Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it

Categoria: L'Editoriale

La regola è confermata: i centenari escono soprattutto quando sono "giovani"

Il protrarsi dell'assenza dell'82 di Firenze, che ha ormai sfondato il muro delle 180 estrazioni, ha riportato in ballo la discussione sull'opportunità di puntare o meno sui numeri centenari del Lotto. C'è chi - parlando come sempre dopo che le cose sono successe - prova a fare il maestro sostenendo oggi che bisogna star lontano dai numeri ritardatari, in realtà provando a nascondere la sua stessa faccia con cui per mesi ha invitato a giocarlo (quanta ipocrisia...).
Noi, come sempre, preferiamo far parlare la statistica e analizzare i fatti, da cui storicamente è emerso un dato molto particolare: i centenari escono soprattutto quando sono molto giovani. Quanto accaduto nell'ultimo periodo lo testimonia ampiamente. Dal 27 settembre al 23 ottobre sono usciti la bellezza di 7 centenari. Ebbene: 6 centenari sono usciti quando avevano meno di 110 estrazioni di assenza. Ecco il dettaglio...

  • 27 Settembre      64 Torino       102 estrazioni
  • 29 Settembre      18 Venezia     147 estrazioni
  • 02 Ottobre           27 Genova    108 estrazioni
  • 06 Ottobre           78 Cagliari     108 estrazioni
  • 11 Ottobre           11 Palermo     105 estrazioni
  • 23 Ottobre           63 Roma         105 estrazioni
  • 23 Ottobre           37 Bari            100 estrazioni

Come si può notare, solo il 29 settembre è uscito un centenario con ritardo altissimo (18 Venezia a 147 estrazioni), mentre tutti gli altri sono caduti tra 100 e 108 turni di assenza. Questo dato non è un'eccezione, ma una regola: storicamente la maggior parte dei centenari escono tra le 100 e le 120 estrazioni di assenza. Probabilmente è questa la vera chiave vincente...

                                                                                                                                    Donato Colucci

 
Aggiungi un commento
RadEditor - HTML WYSIWYG Editor. MS Word-like content editing experience thanks to a rich set of formatting tools, dropdowns, dialogs, system modules and built-in spell-check.
RadEditor's components - toolbar, content area, modes and modules
   
Toolbar's wrapper  
Content area wrapper
RadEditor's bottom area: Design, Html and Preview modes, Statistics module and resize handle.
It contains RadEditor's Modes/views (HTML, Design and Preview), Statistics and Resizer
Editor Mode buttonsStatistics moduleEditor resizer
 
 
RadEditor's Modules - special tools used to provide extra information such as Tag Inspector, Real Time HTML Viewer, Tag Properties and other.
   
Nominativo
E-mail   (non viene visualizzata)
Antispam
 

Click per aprire il televideo Rai
Click per maggiori info su acquisto previsioni telefoniche
Iscriviti
Cancellati