Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 71 record
Pagina
1
 
16/09/2019
Firenze ed ex-centenari: il 41
ha recuperato ma l'82 ancora no...

Firenze è stata la protagonista dei grandi centenari recenti. In particolare, l'82 toscano è arrivato addirittura a 197 estrazioni di assenza nel 2018, mentre a luglio scorso è toccato al 41 di Firenze fermarsi a quota 149 estrazioni.
Per evidenti ragioni statistiche, dopo un'assenza così importante sarebbe logico attendersi un recupero degli ex centenari in tempi medio-brevi. La cosa, in effetti, spesso avviene, ma ci sono anche delle eccezioni.
E allora cominciamo col dire che il 41 ha recuperato il terreno perduto in tempi molto rapidi: dopo la sortita dell'11 luglio, infatti, è uscito altre ben 4 volte nelle 28 estrazioni successive, inanellando la seguente serie di ritardi: 10, 1, 0 e 13, ultimo ritardo prima della sortita di sabato scorso.
Discorso opposto, invece, nel comportamento dell'82, che pure era partito da un ritardo mostruoso quando è uscito il 4 dicembre scorso come centenario (197 estrazioni). Ebbene, nelle 122 estrazioni successive, l'82 di Firenze è uscito soltanto 2 volte: il 9 marzo 2019, a 40 estrazioni rispetto alla sortita precedente, ed il 16 luglio, quando aveva di nuovo accumulato un ritardo di 54 estrazioni. Ora sono passate da quel giorno altre 26 estrazioni e il recupero non c'è stato.
Non solo: nelle ultime 320 estrazioni l'82 di Firenze è uscito solo 3 volte contro una media statistica attesa di 18 uscite! Uno scarto di "-15" che ha davvero pochissimi riscontri precedenti nella storia del Lotto; un'anomalia importantissima che prima o poi dovrà rientrare con una serie più o meno ripetuta di uscite dell'82 sulla ruota toscana.


 
11/09/2019
Sfaldato l'ambetto top 21-23
su Roma, con l'ambo 21-22!

Il 3 settembre abbiamo pubblicato in questo spazio la classifica degli Ambetti più in ritardo, facendo notare che il podio era tutto della ruota di Roma. Ecco la classifica pubblicata in quella occasione...


 
03/09/2019
La top-ten degli "Ambetti":
il podio è tutto di Roma!

L'Ambetto è la nuova combinazione vincente inserita al Lotto qualche anno fa, forse un po' sottovalutata dai giocatori, ma in realtà molto interessante, anche in termini di premi pagati. L’Ambetto permette di vincere anche se vengono estratti i numeri vicini a quelli giocati. Per giocare l’Ambetto bisogna scegliere da un minimo di 2 ad un massimo di 10 numeri, compresi fra l’1 e il 90 e la vincita si realizza se viene estratto almeno uno dei due numeri giocati più il numero precedente o successivo degli altri numeri giocati. Per esempio: se si giocano i numeri 10 e 80 si vince l'Ambetto se viene estratto almeno uno di questi ambi: 10-79, 10-81, 9-80 e 11-80.
Il premio pagato dall'Ambetto è di 65 volte la posta, un po' più conveniente rispetto a quello per ambo secco. Con l'Ambetto, infatti, si mettono in gioco 4 ambi che moltiplicati per 65 fanno un totale-premio di 260, mentre l'ambo secco paga 250 volte la posta. Attenzione: con l'Ambetto si giocano 4 ambi solo se si mettono in gioco due numeri non consecutivi tra loro. Se, ad esempio, si punta sui numeri 8-9, si sviluppano solo due Ambetti 7-9 e 8-10 invece di quattro e quindi il premio raddoppia (130 volte anziché 65). Ricordiamo anche che quando si giocano due numeri per Ambetto quell'ambo, chiamiamolo "base", non è compreso nell'Ambetto stesso e quindi, se si vuole mettere in gioco, l'ambo-base deve essere puntato "da solo", come ambo secco, altrimenti non sarebbe vincente (in caso di uscita).
Per omogeneità del dato, nella nostra classifica degli Ambetti su ruota abbiamo considerato solo gli ambi formati da due numeri non consecutivi. Ed ecco la top ten...


 
26/08/2019
Il 60 Nazionale è centenario
per la seconda volta di fila!

Al Lotto "moderno" stanno accadendo cose che non si erano mai viste nel Lotto "antico". Dal 1939 al 2018, ad esempio, non era mai successo che un numero fosse stato capace di diventare centenario per due volte consecutive. A realizzare per primo l'impresa, se così vogliamo chiarmarla, è stato il 65 di Torino che il 10 aprile 2018 si fermò a 132 estrazioni di assenza e la volta successiva arrivò a 106, tornando ben 8 mesi dopo, ossia il 15 dicembre 2018.
Dopo un evento storico del genere ti aspetteresti che il successivo si verifichi dopo 20 anni o chissà quando... e invece no! La storia si è ripetuta a distanza di pochissimo, con il 60 della Nazionale, l'unico centenario del momento: ha toccato quota 100 sabato scorso e la precedente sortita era stata quella del 3 gennaio 2019, quando uscì dopo 108 estrazioni di assenza, che rappresentano il suo record storico. Due ritardi centenari consecutivi, quindi, come il 65 di Torino che - in altri termini - significa anche una sola uscita in 210 estrazioni! Ecco perché questo 60 va quindi considerato molto attentamente e con fiducia.
Il 60, d'altro canto, era già stato protagonista di un caso limite qualche anno fa. Più in dettaglio, al 30 ottobre 2014 la situazione dei ritardatari vedeva il 60 di Venezia con 142 turni di assenza seguito dal 60 di Roma a 126 estrazioni. Il viaggio su Venezia finì il 3 novembre, mentre quello di Roma arrivò fino all'11 dicembre successivo, toccando 143 estrazioni di ritardo (per curiosità, in entrambi i casi al 60 si abbinò il 29...).
Quei due 60, però, non venivano da un ritardo precedente centenario come questo 60 tricolore che, quindi, non dovrebbe toccare altissimi livelli di assenza, in funzione della sua chiarissima sottofrequenza statistica pronta a compensarsi. Ma meglio non escluderlo a priorio, visto che al Lotto "moderno" tutto sta diventando possibile, anche cose che non si erano mai viste prima...


 
02/08/2019
Ad agosto, il 45 non esce
su Genova da 155 estrazioni!

La statistica attuale propone ancora un solo centenario, per di più giovane, quell'85 di Milano che al momento in cui scriviamo manca da 109 estrazioni. La statistica del mese, invece, così come è successo a luglio, propone anche ad agosto un centenario dal ritardo imponente: si tratta del 45 che su Genova - considerando le sole estrazioni effettuate ad agosto - manca dal 9 agosto 2007. Parliamo di 12 anni di assenza che, tradotto in estrazioni, fanno un ritardo di 155 turni!
Il 45, sempre nella statistica di agosto, è anche il massimo ritardatario di Venezia: sulla ruota lagunare, però, manca da 69 estrazioni, con l'ultima uscita che corrisponde al 2013. Un doppio ritardatario da tenere d'occhio, anche perché il ritardo del mese del 45 genovese non è neppure lontanamente paragonabile a quello attuale del'85 di Milano...


Trovati 71 record
Pagina
1