Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 341 record
 
21/12/2017
Scomparsi di nuovo il 76 e il 90
Bis del 42 ex centenario di Genova
Un'altra brutta estrazione, che parte da una considerazione tanto evidente quanto deludente: il 76 e il 90, i due numeri più giocati del momento, non sono usciti su nessuna ruota. E se l'assenza del 90 "ci può stare", dopo le abbondanti uscite nelle settimane precedenti, quella del 76 convince sempre meno, perché nelle ultime 18 estrazioni il numero più seguito dai giocatori è uscito solo in quella di sabato scorso, su Milano e Napoli!
Ha invece concesso il bis il 42 ex centenario di Genova, che aveva sfaldato il suo ritardo il 5 dicembre scorso e che si è ripresentato dopo appena 6 estrazioni. Il 42 è stato il mattatore della serata, sortendo su quattro ruote, tra cui la Nazionale, dove era il vice capolista con 54 concorsi di assenza. E proprio il 42 della ruota tricolore è stato il numero più in ritardo del concorso, il che la dice tutta su quanto sia stato "fiacco" sul fronte dei numeri ritardatari. Meritano una citazione il 34 e l'83 di Roma, in quanto facevano parte della top ten, e soprattutto il 28 di Torino, perchè era nella terzina sincrona più in ritardo sul tabellone analitico.
Molti gli ambi ripetuti, precisamente il 39-42 su Genova e Venezia, il 6-42 su Firenze e Nazionale, il 42-88 su Venezia e Nazionale e il 28-52 su Cagliari e Torino. Bello l'ambo 39-51 uscito su Cagliari perché di "somma 90" e bimillenario, essendo uscito dopo 2.085 estrazioni di assenza. Cabalisticamente parlando, non male il terno 3-11-33 di Bari e gli ambi di numeretti 5-8 su Cagliari e 3-6 su Firenze. Ma, lo ribadiamo, è stata un'altra brutta serata, sperando che quella prenatalizia di sabato prossimo riservi regali ben più graditi (uno su tutti...).

 
19/12/2017
Ottima estrazione! 3 su Firenze
(dopo 97 estr.) e 90 su Palermo

Il 76 si è di nuovo nascosto su tutte le ruote, ma questa volta l'estrazione è stata decisamente brillante. A partire dal 3 di Firenze, che era proprio il numero più in ritardo dopo il 76 sardo: il numeretto toscano, infatti, mancava da 97 estrazioni e quindi non ce l'ha fatta a diventare centenario. Un 3 uscito in 4" posizione, dove il ritardo specifico era di 280 concorsi (!), ma accompagnato da abbinamenti non proprio esaltanti, fatto salvo forse il grande gemello 88.
Oltre al 3 di Firenze, applausi anche per il 90 che ha scelto Palermo, proprio la ruota su cui non si vedeva da più tempo. Ad accompagnarlo il 77, che era uscito con il 90 anche nell'ultima occasione (34 estrazioni prima) e che - soprattutto - era il centenario del mese, visto che nelle estrazioni di dicembre non usciva su Palermo dal 17 dicembre 2009, pari a 107 concorsi. Un altro ottimo abbinamento del 90 è stato il 54, non solo perché della stessa figura, ma anche protagonista della terzina sincrona più in alto sul tabellone analitico.
Il 49 era vice capolista di Napoli e Milano, rispettivamente con 74 e 61 turni... ed è clamorosamente uscito su entrambe le ruote. Magnifica Napoli che non solo ha dato il 49, ma anche il 15 ed il 41, entrambi nella classifica dei primi 10 ritardatari partenopei. Eccezionale anche Genova, addirittura con una quaterna in figura 9, formata da 9-18-45-72! Il 9 era il vice capolista, il 18 faceva parte della coppia sincrona top ligure e il 45 era nella quartina sincrona più in alto sull'intero tabellone analitico. Non solo: il terno 9-18-70 era compreso nei primi 7 ritardatari di Genova.


 
16/12/2017
Il 76 è uscito su Milano (20 estr.)
e su Napoli (35 estr.) Nessun 90

To', chi si rivede, il 76. Ovviamente non parliamo di quello di Cagliari, bensì della doppia uscita su Milano e Napoli, dopo un'assenza su tutte le ruote che durava da 15 estrazioni. Per la precisione, su Milano il 76 aveva un ritardo di 20 estrazioni, mentre su Napoli di 35 turni. Il 76 di Milano è stato più importante, perché è uscito insieme al capolista della ruota meneghina, quel 43 che guidava con 73 estrazioni di assenza e che ha regalato l'ambo bimillenario 43-84, tornato dopo 2.038 concorsi (era in assoluto il secondo ambo più in ritardo con il 43 di Milano).
E' uscito anche un altro capogioco, giovane, il 32 di Roma, dopo 56 estrazioni. Non un grande ritardo, ma il 32 capitolino era a sua volta nel mirino della statistica, perché aveva lo stesso ritardo del 32 di Firenze, per quello che era il numero sincrono top sul tabellone analitico.
Al 32 di Roma si è aggiunto il 19, terzo della ruota capitolina, mentre un'altra ruota che ha brillato con la sua top ten è stata Genova, dove il 73 ed il 14 erano rispettivamente al 2° e 6° posto in classifica.
Meritano una citazione anche il 10 di Venezia, tornato dopo 62 concorsi (ed il 10 mancava su Tutte proprio da 10 estrazioni) ed il 34 di Cagliari, il numero con cui il 76 non si abbina da più tempo su Cagliari. E va evidenziato anche l'1 di Torino non solo perché fa parte dell'ambo 1-5 ripetutosi su Cagliari e Torino nelle stesse posizioni, quanto perché faceva parte della terzina sincrona più in alto sul tabellone analitico, con 30 turni di assenza.
Alla serata è mancato del tutto il 90, che avrebbe potuto renderla più piacevole, visto che il 76 è uscito sì, ma non ha scelto le ruote più attese, cioè Cagliari o Firenze.





 
14/12/2017
Erano 17 mesi che un numero non
mancava da più di 14 estrazioni...

... incredibile, ma vero: indovinate chi ha superato il limite? Proprio il 76, che oltre ad essere arrivato a 192 estrazioni su Cagliari, manca da 15 concorsi su Tutte! Una "vergogna" statistica riconfermata nell'ultima estrazione, in cui non è uscito neppure un capolista delle undici ruote. Il numero più in ritardo dell'estrazione è stato il 6 di Torino, che mancava da 59 estrazioni; insieme a lui è uscito anche il 55, che era 5° sul comparto piemontese, con 52 turni di assenza. Da registrare, sempre su Torino, il terno di gemelli 11-55-77.
Importanti sfaldamenti sul tabellone analitico nei gruppi sincroni: il 40 era ad esempio nella coppia sincrona top di Roma, ma ancor più significativo è stato il 53, presente sia nella coppia top di Cagliari che nella terzina sincrona top di Genova (e dell'intero tabellone), numero che aveva sui due comparti lo stesso ritardo di 39 turni e che si è presentato su entrambe le ruote! Sempre su Genova, da evidenziare la terza uscita consecutiva del numeretto 5 e, a tal proposito, non male il 3 di Bari, che faceva parte della quartina sincrona top del tabellone.
E il 90? Non ha brillato statisticamente, ma cabalisticamente sì, uscendo su Napoli, dopo appena 4 estrazioni; lo ha fatto incolonnandosi nel terno zerato 20-30-90, con l'ambo simmetrico 30-90 che si era visto a sua volta sempre su Napoli, sempre 4 turni or sono. Una combinazione che, anche grazie all'apporto del 21 e dell'85, è probabile che abbia regalato buonissime vincite sulla ruota partenopea e su "Tutte".
Ma in tutto ciò resta il "mistero" del 76: che fine ha fatto? Un mistero doppio, perché ora oltre che su Cagliari è sparito anche da tutte le altre ruote e, parafrasando Vasco Rossi, "questo non è mica bello..."





 
12/12/2017
76 sparito anche stavolta, mentre
il 90 ha ridato il terno 90-11-43

Irrispettosa verso la statistica e i giocatori: potrebbe essere questo il primo aggettivo per descrivere l'ultima estrazione, riferendosi esplicitamente ha quella stranissima coincidenza che vuole il 76 non solo oltre le 190 estrazioni di ritardo su Cagliari, ma completamente assente su "Tutte" nelle ultime 14 estrazioni. Può succedere, anzi è successo, ma che sia una coincidenza assurda è sotto gli occhi di tutti...
E pensare che su Cagliari è uscito il vice capolista, quel 47 che mancava da 82 estrazioni e che ha rappresentato il numero più in ritardo tra i sortiti, addirittura superiore all'assenza di un capogioco di ruota: parliamo del 6 di Palermo, che guidava la ruota siciliana da 72 turni e che si è abbinato con il 32, numero che nella classifica di ruota era al 5° posto con 47 estrazioni di ritardo. Ottimo anche l'abbinamento con il 66, per un ambo radicale e in cadenza sempre molto gettonato.
E' tornato anche il 90 e lo ha fatto in maniera alquanto "strana": non solo ha scelto Venezia, dove era uscito appena 4 estrazioni prima, ma ha anche generato il terno 90-11-43. Cos'ha di particolare questo turno? Semplicemente che si era visto anche nell'ultima sortita del 90, quella di giovedì scorso sulla ruota di Cagliari! Buoni anche gli altri due abbinamenti usciti con il 90, vale a dire il simmetrico 60 e l'82, per quell'ambo 90-82 che su Tutte non si vedeva da oltre 100 estrazioni.
Serata brillante anche per gli ambi bimillenari; ne sono usciti tre: il 35-55 di Genova che mancava da 2.320 estrazioni, il 45-56 di Torino che non si vedeva da 2.352 concorsi e soprattutto il 30-32 di Bari, tornato dopo 2.490 estrazioni (12 maggio 2000). A proposito, Bari ha sfornato il terno consecutivo 30-31-32 ed anche l'ambo 30-31 aveva un ottimo ritardo, di 1.437 estrazioni.
Chiudiamo facendo notare che per la seconda estrazione di fila Roma ha generato un ambo di somma 90: dopo il 3-87 di sabato è arrivato anche il 41-49 di martedì. Potrebbe essere il preludio per l'uscita del 90, che sulla ruota capitolina deve ancora recuperare parecchio. Mai, ovviamente, quanto il 76...




Trovati 341 record
Click per aprire il televideo Rai
Click per maggiori info su acquisto previsioni telefoniche
Iscriviti
Cancellati