Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it

L'81 di Torino è tornato dopo 113 estrazioni. Peccato che era il centenario più giovane...

Non è uscito il numero che tutta l'Italia voleva e vuole, ma almeno stavolta i centenari hanno timbrato il cartellino; lo hanno fatto con l'81 di Torino, tornato dopo 113 estrazioni. In pratica è uscito il più giovane dei quattro centenari, quell'81 piemontese che aveva da tempo superato il suo record storico (101) e che per tornare ha scelto la quarta posizione, dove mancava da 117 turni.
La campana ha invece suonato stonata per gli altri tre centenari: il 53, il 75 e il 28 non sono usciti su nessuna delle undici ruote, esattamente come ha fatto il giocatissimo 90. E quindi il Banco si è salvato ancora, anche perché l'81 era il più giovane e anche, di gran lunga, il meno puntato dei centenari.
Dalla hit parade di Genova è arrivato l'ambo 39-37, formato rispettivamente dal 5° e 9° ritardatario della classifica ligure. A proposito di "Trentina", quella di Napoli era la più in ritardo per ambo (51 estrazioni), assenza azzerata dalla coppia 30-34, quindi con il bis del recente ex-centenario 34. Il 71 mancava su "Tutte" da 10 estrazioni e per tornare ha scelto Milano, dove il ritardo era bassino (19 turni).
Un protagonista della serata è stato il 15, uscito su due ruote e "generatore" di due ambi importantissimi: il 15-65 di Palermo mancava da 1.818 estrazioni (15 dicembre 2004), mentre il simmetrico 15-45 era uno dei famosi ambi "vergini" della Nazionale, vale a dire uno di quelli che non erano mai usciti nella storia della ruota tricolore. Particolare, in realtà, è stata tutta la cinquina uscita sulla ruota Nazionale, perché oltre al suddetto ambo, va sottolineato il terno in cadenza 15-45-84, accompagnato dal numeretto 1 e dal 60, che è anche il risultato della somma tra i due numeri dell'ambo vergine 15-45. Cabala a tutto spiano...

 
Aggiungi un commento
RadEditor - HTML WYSIWYG Editor. MS Word-like content editing experience thanks to a rich set of formatting tools, dropdowns, dialogs, system modules and built-in spell-check.
RadEditor's components - toolbar, content area, modes and modules
   
Toolbar's wrapper  
Content area wrapper
RadEditor's bottom area: Design, Html and Preview modes, Statistics module and resize handle.
It contains RadEditor's Modes/views (HTML, Design and Preview), Statistics and Resizer
Editor Mode buttonsStatistics moduleEditor resizer
 
 
RadEditor's Modules - special tools used to provide extra information such as Tag Inspector, Real Time HTML Viewer, Tag Properties and other.
   
Nominativo
E-mail   (non viene visualizzata)
Antispam
 

Click per aprire il televideo Rai
Click per maggiori info su acquisto previsioni telefoniche
Iscriviti
Cancellati