Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it

Ottimi solo i "sincroni" e il terno di gemelli di Palermo. Intanto il 66 di Napoli è centenario

Dopo le prime due estrazioni brillanti, il mese di febbraio ne ha proposte altre due decisamente anonime: anche giovedì, come martedì, non si sono visti i numeri più attesi, né i capilista, né il fatidico 90, di nuovo assente su tutte le ruote. E' stata però l'estrazione delle formazioni sincrone e dei gemelli. Partiamo dalle prime: la coppia sincrona più in alto sul tabellone analitico era la 10-58, entrambi al 4° posto su Cagliari, con 62 turni di assenza; la coppia è "scoppiata" con l'uscita del 10, così come è scoppiata la terzina sincrona più importante, la 17-32-76 di Torino, che mancava da 36 turni e che si è "spezzata" proprio con il ritorno del 76.
Tornando a Cagliari, da evidenziare che insieme al 10 è sortito il 67, piazzato al 7° posto della ruota sarda con 46 estrazioni, così come merita una citazione la coppia 7-72 che era compresa nella hit-parade di Napoli.
Dicevamo dei "gemelli": la ruota su cui mancavano da più tempo per ambo era Palermo, con 32 turni di assenza; la ruota siciliana ha fatto molto di più, perché ha restituito addirittura il terno formato da 33-77-88. Importante anche Genova, la ruota che presentava la decina più in ritardo per ambo: era quella dei "numeretti", con 50 turni, ritardo azzerato dalla coppia consecutiva 6-7... e peccato che non sia uscito il 90 a fare terno.
Roma ha sfornato l'unico ambo bimillenario della serata: un bell'ambo, in cadenza, il 22-42, che mancava dal 28 agosto 2002, pari a 2.120 estrazioni. L'unico ambo ripetuto è risultato invece il 78-80, sortito su Firenze e Nazionale.
Detto che il 21 non si è visto su nessuna ruota, la vera notizia della serata è quella che chiude il commento: ora i centenari sono due, perché al 21 pugliese si è aggiunto il 66 di Napoli, il cui massimo ritardo storico è stato di 114 estrazioni. Speriamo che non lo batta...

 
Aggiungi un commento
RadEditor - HTML WYSIWYG Editor. MS Word-like content editing experience thanks to a rich set of formatting tools, dropdowns, dialogs, system modules and built-in spell-check.
RadEditor's components - toolbar, content area, modes and modules
   
Toolbar's wrapper  
Content area wrapper
RadEditor's bottom area: Design, Html and Preview modes, Statistics module and resize handle.
It contains RadEditor's Modes/views (HTML, Design and Preview), Statistics and Resizer
Editor Mode buttonsStatistics moduleEditor resizer
 
 
RadEditor's Modules - special tools used to provide extra information such as Tag Inspector, Real Time HTML Viewer, Tag Properties and other.
   
Nominativo
E-mail   (non viene visualizzata)
Antispam
 

Click per aprire il televideo Rai
Click per maggiori info su acquisto previsioni telefoniche
Iscriviti
Cancellati