Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 639 record
Pagina
1
 
18/01/2020
Il 22 si "avvicina" a Palermo:
dopo Milano, è sceso a Napoli...

Il 22, sia "geograficamente" che sul tabellone del Lotto, si sta avvicinando a Palermo: giovedì infatti era uscito su Milano mentre sabato è sceso di un gradino, andando a Napoli, dove curiosamente mancava proprio da 22 estrazioni. Napoli, però, era una ruota importante per il 22, essendo la seconda dove faceva registrare il ritardo più alto; permetteteci in tal senso di evidenziare che sui nostri servizi telefonici lo avevamo evidenziato proprio in questi giorni, suggerendo l'ambo secco migliore, 22-77 su Palermo e Napoli!
E il 77 partenopeo è risultato anche il numero più in alto sul tabellone analitico, con un'assenza di 54 estrazioni. Della hit parade di Napoli faceva parte anche il numero 19, uscito con l'ambo in cadenza 19-89. Napoli potrebbe essere stata quindi la ruota più ricca, a meno che Palermo non abbia fatto meglio: sulla ruota siciliana non è arrivato il 22, ma è uscito un fantastico terno di numeretti 3-4-9, oltre al 14. Numeri "cabalistici" molto interessanti e promettenti, così come l'ambo di numeretti 8-1 ospitato da Torino.
Serata "stop" per il 90 che non si è visto su nessuna ruota, così come non ci sono stati ambi di somma 90. Neppure il 7, centenario di Bari, si è visto sul tabellone, mentre il 38 centenario di Genova ha preferito Venezia, dove il ritardo era di appena 8 estrazioni.
Su Genova, però, è arrivato il 51: chi era costui? Il centenario del mese! A gennaio, infatti, mancava sulla ruota ligure dal 14/1/2010, ossia 10 anni, pari a 134 estrazioni!
Chiudiamo con il Simbolotto, legato ancora alle giocate fatte sulla ruota di Bari: 22 (Balestra) - 1 (Italia) - 36 (Nacchere) - 42 (Caffé) - 15 (Ragazzo). A martedì prossimo, quando comincerà una nuova settimana di trepidazione...


 
16/01/2020
Il 22 sbaglia ruota e va a Milano
Il 90 sceglie Cagliari e Venezia

I numeri "top" stavolta sono usciti tutti; peccato però che lo abbiamo fatto su ruote "improprie", almeno dal punto di vista statistico. Partiamo dal 22, alla seconda comparsa dell'anno: dopo l'uscita su Venezia (il 4 gennaio) è rimasto al nord, scegliendo Milano, dove il suo ritardo era di 15 estrazioni.
Si è rivisto il 90 che ha messo a segno una doppietta, su due ruote su cui era sortito di recente: Cagliari e Venezia, rispettivamente con ritardo di 8 e 7 estrazioni. Tra gli abbinamenti, sulla ruota sarda si segnala il cabalistico 13, mentre in Laguna è arrivato il super ambo simmetrico 90-45.
Tornando ai centenari, il 38 di Genova è andato su... Bari e Cagliari! Su Bari aveva un buonissimo ritardo di 36 estrazioni e faceva parte della coppia simmetrica top di ruota, uscita per giunta in ambo secco 38-34; su Cagliari il 38 mancava da 22 concorsi e faceva parte della terzina sincrona top di ruota. A completare il discorso dei centenari "fuori ruota" ecco il 7 di Bari che ha preferito Roma, dove l'assenza era di 23 estrazioni.
Dopo i 4 capilista clamorosamente sortiti nell'estrazione precedente, questa è stata nerissima per i ritardatari tanto che il numero più in alto tra i sorteggiati è stato l'anonimo 16 di Genova, che mancava da sole 54 estrazioni. Buone vincite potrebbero arrivare dalla Nazionale, grazie all'ambo cabalistico 9-19. Su Palermo l'ambo vertibile 78-87 mancava da 1.680 concorsi. Su Firenze, per la seconda estrazione di fila, si è ripetuto l'ambo 11-70, mentre su Napoli ha subito dato il bis l'ex capolista 66.
Chiudiamo con il Simbolotto, legato alle giocate fatte sulla ruota di Bari: 11 (Topi) - 40 (Quadro) - 17 (Sfortuna) - 4 (Maiale) - 43 (Funghi). A sabato sera, come sempre qui in diretta con l'estrazione in anteprima nazionale.


 
14/01/2020
Clamoroso: usciti ben 4 capilista
di ruota, ma non i tre centenari

Non sappiamo se sia mai successo prima nella storia del Lotto, ma quanto accaduto nell'ultima estrazione ha dell'incredibile: sono usciti 4 capilista di ruota, ossia numeri che occupavano il primo posto nella classifica dei ritardatari. Per la precisione, il 66 comandava Napoli con 80 turni di assenza, il 25 e l'88 erano rispettivamente il primo in classifica su Milano e Torino, entrambi con 79 estrazioni ed il 35 guidava Firenze con 75 turni di ritardo!
Quattro capilista in una serata, tra cui però non ha trovato spazio neppure uno dei tre centenari. Anzi, a rincarare la dose il fatto che il 22, il 7 e il 38 non solo non sono usciti sulle ruote attese, ma addirittura non si sono fatti vedere su nessuna delle undici ruote, così come il giocatissimo 90! Un'assenza totale che inevitabilmente inciderà sull'entità delle vincite, nonostante - lo ribadiamo - la sortita di ben quattro capilista di ruota, purtroppo di "seconda fascia".
Al 66 di Napoli si sono uniti anche il 46 e l'81, ossia proprio la coppia sincrona più in ritardo sul comparto partenopeo, con 46 estrazioni di assenza. Col 25 di Milano ottimo il 14, numero del giorno, e l'ambo di somma 90 formato da 43 e 47. Al 35 di Firenze si è aggiunto il 25, in cadenza, e l'ambo gemello 11-88, mentre l'abbinamento migliore dell'88 di Torino è stato il 48, della stessa cadenza.
Parlando di numeretti, singolare la ripetizione immediata del 2 sia su Cagliari, sia su Genova. E la ruota sarda, come sabato scorso, ha dato un altro ambo di numeretti: dopo l'1-2 è arrivato il 2-5, che per giunta mancava da 1.920 estrazioni (correva l'anno 2007...). L'ambo in assoluto più in ritardo è stato però il 46-86 di Palermo, uscito dopo 2.765 estrazioni (15 novembre 2000); da notare che su Palermo si è ripetuto l'ambo vertibile 46-64 a distanza di appena 3 estrazioni.










 
11/01/2020
Fuori il miglior 90, quello di Roma
Con i "soliti" ambi 90-54 e 90-81

Il 90 sabato sera è stato perfetto: è uscito sulla ruota statisticamente migliore, quella di Roma, la ruota su cui faceva registrare il maggior ritardo (38 estrazioni) e su cui era anche protagonista della coppia sincrona top. Tra gli abbinamenti colpisce la presenza di altri due numeri in figura 9 che negli ultimi tempi hanno accompagnato spessissimo il 90, ossia il 54 e l'81.
L'ambo 90-81, ad esempio, era già uscito nell'estrazione precedente sulla ruota di Torino, così come si era già visto il 28 dicembre su Venezia. L'ambo 90-54 era spuntato sempre su Torino, il 27 dicembre scorso, e su Palermo sette giorni prima. E anche il 90-88 non aveva affatto un ritardo elevato...
Delusione totale invece sui centenari: 22 e 7 non sono usciti su nessuna ruota. Il 22, in particolare, si è visto una sola volta nel 2020 (il 4 gennaio su Venezia) e nelle ultime tre estrazioni è sparito del tutto. Il 38 non è andato a Genova, ma sulla Nazionale, dove aveva un buon ritardo di 46 estrazioni.
Il numero più in ritardo dell'estrazione è stato l'ottimo 27, vice capolista di Cagliari e soprattutto protagonista della coppia sincrona in assoluto più in alto sul tabellone analitico, con 65 turni di assenza. Un'estrazione in meno aveva il 26, che era terzo in classifica su Milano. I numeretti invece sono stati protagonisti su Cagliari e Torino, rispettivamente con gli ambi 1-2 e 6-8.
A chiudere, la combinazione vincente del Simbolotto legata alle bollette giocate sulla ruota di Bari: 13 (Rana) - 3 (Gatta) - 44 (Prigione) - 30 (Cacio) - 37 (Piano). Prossima estrazione martedì 14 gennaio: vi aspettiamo qui.







 
09/01/2020
Il 90 sceglie ancora Torino con
il terno di numeretti 90-5-6

Torino in 4ª posizione sabato scorso, Torino in 4ª posizione anche stasera! Parliamo del 90, che sembra essersi affezionato alla ruota piemontese. Un 90 uscito con il terno di numeretti 90-5-6 (il 5 era uscito anche martedì) e con l'ambo in figura 90-81, buon cocktail anche dal punto di vista cabalistico che speriamo serva almeno per le vincite su "Tutte".
Il 22 invece ha deluso totalmente, non essendo uscito su nessuna ruota. Bari ha sfiorato il suo 7 centenario (uscito l'8) che invece è andato a Firenze, buona ruota, considerato che in Toscana il numeretto mancava da 22 estrazioni ed era in difetto di sortite. Il 38, centenario di Genova, ha fatto come il 22, ossia non si è visto da nessuna parte.
Un capolista è uscito, uno dei più giovani in assoluto, il 23 di Venezia che mancava da 73 estrazioni. Ottimo l'abbinamento con il 17, che era al terzo posto della graduatoria lagunare, con 64 turni. Il numero più in ritardo della serata però è stato il 44 di Genova, che mancava da 74 concorsi, uscito insieme all'1 che lo seguiva nella graduatoria con 64 concorsi di assenza. Genova ha anche sfornato l'ambo di numeretti 1-6. Non ci sono stati ambi di somma 90, mentre su Roma e Nazionale si è ripetuto l'ambo 34-45. Sempre in chiave di vincite cabalistiche, non male quel terno 9-12-13 di Napoli.
Chiudiamo con la combinazione del Simbolotto legata per questo mese alle giocate fatte su Bari: 3 (Gatta) - 35 (Uccello) - 38 (Pigna) - 12 (Soldato) - 28 (Ombrello). E appuntamento a sabato prossimo.







Trovati 639 record
Pagina
1