Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 621 record
Pagina
1
 
07/12/2019
Fantastico 90 sulla Nazionale con
il "nostro" ambo secco 90-88!
Eccolo, il super 90 della Nazionale. Lo avevamo "chiamato" ripetutamente, visto che giovedì sulla ruota tricolore era uscito il 9 e nel sabato precedente l'ambo di somma 30-60. E il 90 è arrivato dopo un'assenza di 48 estrazioni che facevano della Nazionale la ruota dove era più in ritardo. Un 90 uscito con il 60 (che ha ripetuto l'ambo 60-32 di sette giorni prima), ma soprattutto fantastico nell'abbinamento con l'88, il grande gemello e vice capolista della ruota tricolore, con 76 turni di assenza.
Ci permettiamo di evidenziare questo ambo anche perché mancava da 1.469 estrazioni (17 luglio 2010) e non a caso era l'ambo secco favorito che avevamo suggerito nei nostri servizi telefonici, un ambo che sicuramente è stato stravinto: se lo affermiamo è perché già abbiamo "le prove", in attesa che il tutto venga confermato dai dati ufficiali, lunedì prossimo. Ottimo anche l'abbinamento con il 19, per cui a maggior ragione aspettiamoci grandi vincite proprio sulla ruota tricolore.
Molte vincite arriveranno anche dalla ruota di Bari, dove l'intera cinquina è stata racchiusa nei primi 20 numeri, con un superlativo terno per le giocate cabalistiche 1-9-19!
Serata negativa per i centenari, che però non ce l'hanno fatto ad accogliere il quinto ospite: era l'86 di Napoli, fermatosi proprio ad un passo dal traguardo, ossia a 99 estrazioni. Da evidenziare anche il 46, vice capolista di Milano, tornato dopo 94 turni di assenza. Restando su Napoli, niente male l'unione dell'86 capolista con la coppia di numeretti 6 e 7 e soprattutto due ambi bimillenari: il 20-42 che mancava da 2.283 estrazioni ed il 7-42 che non si vedeva da 2.349 turni, ossia dal 25 agosto 2004.
Dei centenari, l'8 e il 12 non sono usciti su nessuna ruota, il 7 come detto è andato a Napoli, mentre il 22 ha scelto Venezia, dove 9 estrazioni fa era uscito insieme all'ex centenario 37... e lo ha rifatto! Buono, per le giocate su "Tutte", l'ambo gemello 22-44.







 
05/12/2019
Il primo 90 di dicembre è di Bari
uscito con il 12. Nessun 22 e 8
Dopo cinque estrazioni di latitanza, eccolo il primo 90 del mese di dicembre: Bari la ruota che lo ha ospitato, dove il suo ritardo era buono, di 24 estrazioni. Il miglior abbinamento è stato con il 12, numero del mese (quindi ottimo per le giocate cabalistiche) nonché centenario di Venezia, ruota simmetrica a quella di Bari, dove aveva un ottimo ritardo di 52 estrazioni, che lo piazzavano al quarto posto della classifica pugliese.
Il 12 è uscito anche su Torino (dopo 36 turni) ed è stato l'unico centenario che si è visto nell'ultima estrazione: gli altri tre - 22 Palermo, 8 Milano e 7 Bari - non sono usciti su nessuna delle undici ruote! Ed è stata una serata molto negativa per i ritardatari in generale, se è vero che il numero più in alto sul tabellone analitico è risultato il 38 di Torino che mancava da "appena" 53 estrazioni. In altre parole, nel concorso non è uscito nessuno dei primi 42 numeri più in ritardo su ruota, visto che il 38 piemontese occupava la 43ª posizione!
Non c'è molto altro da aggiungere, se non evidenziare il buonissimo 9 della Nazionale (dove però è il 90 il vero numero atteso...) ed il fatto che non ci sono stati né ambi ripetuti, né ambi di somma 90. Particolare infine la combinazione di Milano, con il terno in cadenza 4-24-44, l'ambo radicale 4-44 e l'ambo gemello 44-55-
Chiudiamo con la combinazione del Simbolotto legata alle estrazioni fatte su Venezia, la ruota abbinata per il mese di dicembre: 4 (Maiale) - 22 (Balestra) - 12 (Soldato) - 2 (Mela) - 20 (Festa). Tutti numeri "Pari", tra cui pure il 22, uscito quindi al Simbolotto, dove purtroppo non conta tanto...





 
03/12/2019
L'ambo 28-55 era il più in ritardo
sulla ruota di Cagliari. Sparito il 90
Si sta facendo desiderare, visto che nelle ultime 5 estrazioni non è uscito su nessuna ruota: parliamo del 90 che non si è presentato neanche nella prima estrazione di dicembre. Il 22 è uscito invece di nuovo su Torino, dove aveva un ritardo di 11 estrazioni; la ruota piemontese in realtà ha dato un ambo di centenari "fuori ruota", perché oltre al 22 ha ospitato il 7, ossia il centenario di Bari, sortito anche su Milano... dove il centenario però è l'8, che come il 22 non si è visto su nessuna ruota. L'altro centenario 12, invece, ha preferito Firenze a Venezia, dove invece è arrivato il 13...
Insomma estrazione molto negativa per i numeri più giocati e attesi, tanto che il numero più in ritardo tra i sortiti alla fine è risultato un anonimo 50 di Genova, che mancava da 55 estrazione. Una nota però la merita la ruota Nazionale, che ha dato un ambo con i suoi primi 5 ritardatari, precisamente il 66 assente da 49 turni e il 55 che mancava da 46 e faceva parte della coppia sincrona top della ruota tricolore.
Il vero evento statistico della serata è arrivato dalla ruota di Cagliari, dove è uscito l'ambo che - dei 4.005 possibili - mancava da più tempo sulla ruota sarda: parliamo del 28-55 che faceva risalire la sua ultima visita in Sardegna al 28 maggio 1994, vale a dire 3.277 estrazioni fa! Parlando di combinazioni cabalistiche, buono il terno 2-12-17 su Firenze e il terno 2-7-22 su Torino. Palermo ha dato l'unico ambo di somma 90, ossia il 31-59.
Chiudiamo con la prima combinazione del Simbolotto legata alle estrazioni fatte su Venezia, la ruota abbinata per il mese di dicembre: 29 (Diamante) - 36 (Nacchere) - 9 (Culla) - 5 (Mano) - 4 (Maiale). Appuntamento a giovedì: speriamo che l'estrazione sia più interessante e che il giocatissimo 90 torni a farsi vedere.





 
30/11/2019
Novembre chiude con i numeretti
ma nascondendo ancora 90 e 22
Il botto di fine mese non c'è stato, né con il 90, né con i centenari: i due numeri più giocati (90 e 22, per l'appunto) non si sono visti su nessuna ruota. Gli altri centenari invece sono usciti, ma "fuori ruota": l'8 ha dato il bis immediato sulla Nazionale ed è uscito anche su Napoli, mentre il 7 (centenario di Bari) è uscito su Palermo e Venezia; il 12 (di Venezia) ha scelto invece Cagliari.
Le vincite non mancheranno, comunque, grazie ai numeretti e alla cabala: su Napoli, in particolare, quella quartina 4-8-17-47 rappresenta un mix esplosivo per le giocate da "smorfia", così come non è affatto male il terno di numeretti 2-5-7 che è stato sfornato da Palermo.
A livello di ritardatari, il top della serata è stato rappresentato dal 20 vice capolista di Genova, uscito dopo 87 estrazioni. Palermo, oltre al terno di numeretti, ha sfaldato la terzina sincrona top del tabellone analitico, con quel 32 che mancava da 43 concorsi.
Il 90 non è uscito da nessuna parte ma sulla ruota dove registra il suo massimo ritardo attuale, ossia la Nazionale (46 estrazioni), è arrivato l'ambo simmetrico proprio del 90, il 30-60, che potrebbe essere stato "pizzicato" in terzina. Un altro ambo di somma 90, sempre tutto "zerato", lo ha dato Bari, con il 40-50, dopo il 29-61 - sempre di somma 90 - sortito in Puglia nell'estrazione precedente. Due gli ambi ripetuti, il 5-7 su Palermo e Venezia e il 21-71 su Genova e Torino.
Chiudiamo con l'ultima combinazione del Simbolotto legata alle estrazioni fatte su Torino: 35 (Uccello) - 7 (Vaso) - 23 (Amo) - 15 (Ragazzo) - 12 (Soldato). Da martedì prossimo, prima estrazione di dicembre, il Simbolotto sarà attribuito alle giocate fatte sulla ruota di Venezia, dove comanda il 12 centenario.





 
28/11/2019
Ancora il 22 che sceglie Firenze
Ancora il 90 che non si presenta...
Serata priva di centenari e, ancora una volta, del 90 su tutte le ruote. Ma serata che ha comunque riservato dei riscontri molto importanti, soprattutto sul tabellone analitico. Andiamo per ordine, partendo dai ritardatari: il top è stato il 4, vice capolista di Napoli, che mancava da 93 estrazioni e con il capolista 86 costituiva una coppia di somma "90" da tenere in osservazione. Peccato che gli abbinamenti non siano stati all'altezza... a differenza di quanto accaduto con Roma, dove per la seconda estrazione di fila è uscito il capolista: dopo l'85 di martedì, è caduto subito l'87, a 77 estrazioni di ritardo. E ad accompagnare il capolista si è presentato un ottimo 9, che non solo era al terzo posto in classifica con 54 concorsi, ma faceva anche parte della coppia sincrona top capitolina. E in tutto ciò non ha guastato anche un altro numeretto, il 2, che faceva parte della terzina sincrona top sempre di Roma.
Se parliamo di coppie top, allora il massimo è arrivato dalla Nazionale, dove il 24 - con 72 turni di assenza - era vice capolista e soprattutto protagonista della coppia sincrona più in alto sul tabellone. Ma se parliamo della Nazionale, allora dobbiamo dire che proprio la ruota tricolore risulterà quella da cui arriveranno le vincite più alte, non tanto per merito del 24, quanto per l'ottimo terno di numeretti 4-6-8, di cui fa parte l'8, centenario di Milano e protagonista di ambi spesso giocati "a copertura" proprio sulla ruota Nazionale (come l'8-6 suggerito espressamente dal nostro servizio telefonico).
Degli altri centenari, il 22 si è di nuovo preso beffa della statistica, scegliendo la ruota di Firenze, dove era già uscito sabato scorso. Ottimo il terno in cadenza 22-72-82, tra cui spicca l'ex centenario 82, che aveva di nuovo accumulato un ritardo discreto (26 turni) e doveva evidentemente recuperare (e ancora dovrà farlo...). Il 12 e il 7 invece non si sono visti su nessuna ruota.





Trovati 621 record
Pagina
1