Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 79 record
Pagina
1
 
Categoria:L'Editoriale
06/04/2020
Quando ripartirà il Lotto? La data
giusta potrebbe essere il 4 maggio

Dopo l'improvviso blocco totale del 21 marzo scorso, sono in tanti tra gli appassionati a chiedersi quando si potrà tornare a giocare al Lotto e al Superenalotto. Ricordiamo che i due giochi non sono stati sospesi dal Governo, bensì da un provvedimento dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, per motivi soprattutto riconducibili alla sicurezza del personale durante le operazioni delle estrazioni.
Così come li ha chiusi, l'Agenzia potrebbe riaprirli con un nuovo provvedimento ad effetto immediato. Non c'è dubbio che Lotto e Superenalotto tra i giochi siano quelli con il minor rischio di provocare assembramento in ricevitoria, visto che le estrazioni hanno una cadenza diluita di tre volte a settimana e che, in realtà, per questi due giochi le file in ricevitoria non c'erano neanche prima del coronavirus. Così come non c'è dubbio che...


 
Categoria:L'Editoriale
22/03/2020
Lotto sospeso per Coronavirus
fino a data da destinarsi

Neanche la seconda guerra mondiale era riuscito a fermarlo: saltò qualche estrazione di alcune ruote "minori" tra il 1943 e il 1944, ma il Lotto non si fermò. Il Coronavirus ce l'ha fatta: dal 22 marzo il Lotto è stato sospeso, così come il Superenalotto, il "Sivincetutto" e l'EuroJackpot. Lo ha stabilito una direttiva di Aams, con effetto immediato, valido anche per le giocate on-line.
Di fatto, quindi, le estrazioni del Lotto non si effettueranno e tutto verrà "congelato", in attesa della riapertura, che la direttiva non stabilisce, parlando di "sospensione di tali giochi per il perdurare dello stato di emergenza e sino a provvedimento di revoca". In pratica, sino a data da destinarsi.
Nel provvedimento di sospensione, però, non rientrano il "10eLotto" frequente (ogni 5 minuti), il "Million Day", il "Win for Life", oltre alla vendita dei "Gratta & Vinci". Il motivo di tale scelta sarebbe...


 
Categoria:L'Editoriale
18/03/2020
Lotto: le vincite ora si possono
incassare anche dopo i 60 giorni

Si sta creando un po' di confusione tra tabaccai e giocatori sulla modalità di incasso delle vincite al Lotto, in questo periodo di emergenza, e sul senso di alcuni provvedimenti di Aams.
Parliamo in particolare del provvedimento che ha sospeso il limite di tempo di 60 giorni per la riscossione delle vincite al Lotto.
In pratica, si tratta di un vantaggio per i giocatori: le vincite ottenute in questo periodo si potranno incassare anche al di là della scadenza solitamente prevista, fermo restando che chi voglia riscuotere subito ha tutto il diritto e la possibilità di farlo.
Altro discorso, invece, riguarda le sale scommesse, che - a differenza dei tabaccai - sono state chiuse dal Decreto. In questo caso, fermo restando la sospensione dei termini di riscossione, la riscossione delle vincite e dei rimborsi sarà assicurata, presso le sale, al termine del necessario periodo di chiusura.


 
Categoria:L'Editoriale
09/03/2020
Il 22 di Palermo ha superato
il ritardo storico del 22 Nazionale

Cominciano ad essere tanti i record che sta battendo questo 22 di Palermo. Innanzitutto ha battuto i record della sua ruota: mai un numero sulla ruota siciliana era andato oltre le 161 estrazioni di assenza e mai un numero era stato in vetta alla classifica per oltre 82 concorsi di fila (ritardo di posizione). Il 22, dopo l'estrazione di sabato 7 marzo, ha raggiunto un ritardo di 178 estrazioni ed un ritardo di posizione di 119, entrambi valori davvero eccezionali!
Ma proprio dopo il concorso del 7 marzo, il 22 di Palermo ha superato anche un altro record, quanto mai "personale". Se vi sembra che in passato questo "gemello" abbia già raggiunto ritardi elevatissimi, non vi state sbagliando: ricordate probabilmente il caso del 2011, quando il 22 della ruota Nazionale toccò le 177 estrazioni di assenza, stabilendo il nuovo record storico della ruota tricolore, prima che venisse demolito dal famoso 53, nel 2017..


 
Categoria:L'Editoriale
26/02/2020
Nel 2020 non solo non è uscito
ancora un centenario, ma in più...

Il 31 dicembre scorso, nel giorno di capodanno, il Lotto chiuse in bellezza con l'uscita dell'8 di Milano, che mancava da ben 144 estrazioni, distribuendo vincite per oltre 5 milioni e mezzo di euro. Tutto ciò in un 2019 che era stato pressoché perfetto sul fronte dei centenari, con uscite regolari e statisticamente ben equilibrate nel corso di tutto l'anno.
Da allora - fino al 25 febbraio - sono passate ben 24 estrazioni, senza che sia uscito neppure un centenario: il 22 di Palermo nel momento in cui scriviamo manca da 173 estrazioni, il 7 di Bari è arrivato a 139 mentre il 38 di Genova è a 127, che è quindi il ritardo mimo dei tre centenari, molto elevato.
Ma ciò che ha colpito di più, ed irritato i giocatori, è stata la scarsissima uscita dei tre centenari a febbraio su tutte le ruote! Vediamo la tabella in dettaglio, estrazione per estrazione, aggiornata al 25 febbraio...


Trovati 79 record
Pagina
1