Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 683 record
 
20/08/2016
La Nazionale sbaglia il centenario. Napoli 1-11-21-31: che quaterna!

Se la ruota tricolore ha deciso di prendersi gioco degli appassionati, dobbiamo dire che ci sta riuscendo bene. Sabato sera ne ha combinata un'altra, anzi due: non solo non ha regalato il 53, ma ha pensato bene di aumentare l'irritazione dei giocatori, facendo uscire il "laterale" 54 e soprattutto ospitando il 75, che invece è il centenario di Firenze, secondo in ordine di ritardo. Il 53, ancora una volta, non si è visto su nessuna ruota e dobbiamo ribadire che il perpetrarsi di questo fenomeno è davvero qualcosa di cinicamente dannoso per tutti.
Anche il 90, secondo numero più giocato del Lotto, no è uscito su nessuna ruota, così come il 28, mentre il 75 - come detto - ha occupato la Nazionale e anche Genova, dove si era visto poche estrazioni prima.
Serata disastrosa per i ritardatari: nessun capolista di ruota fuori dalle Venus e soltanto un numero degli estratti con ritardo superiore alle 50 estrazioni, vale a dire il 19, vice capolista di Cagliari, con 65 turni di assenza. Da evidenziare l'uscita dell'87 di Genova, non perché avesse un grande ritardo (39 turni), quanto perché ha sfaldato la terzina sincrona in assoluto più in alto sul tabellone analitico.
Il vero, grande evento statistico della serata è avvenuto su Napoli...






 
18/08/2016
Sono usciti i capilista delle isole: 62 di Cagliari e 15 di Palermo

Sardegna e Sicilia, Cagliari e Palermo: erano rispettivamente il 62 ed il 15 i due massimi ritardatari e sono usciti nell'estrazione di giovedì sera. Dei due il più importante è stato senza dubbio il 62 sardo, che mancava da 82 estrazioni ed era il 7° ritardatario in assoluto. Un 62 molto interessante, perché era uscito su Cagliari solo 2 volte nelle ultime 180 estrazioni e quindi doveva recuperare; lo ha fatto incolonnandosi con un altrettanto interessante terno in cadenza, cioè il 12-32-62.
Il 15 di Palermo era invece il capolista di ruota più giovane, con un ritardo di "appena" 54 turni. Da evidenziare che il 15 era appena diventato il ritardatario siciliano, dopo l'uscita del 13 nell'estrazione precedente; il terno migliore, in questo caso, è stato quello in decina formato da 10-11-15. Molto importante anche il 49 di Napoli, che era un ottimo vice capolista, perché aveva un ritardo di ben 77 estrazioni, alle spalle del 34. Dalla hit parade di Napoli è arrivato anche il 38, che con 42 estrazioni occupava la 7" posizione della classifica partenopea.
Firenze, invece, ha sfornato un ambo in fortissimo ritardo: il 56-85 non si vedeva da 2.417 concorsi, precisamente dal 6 febbraio 1999. Caratteristica la combinazione uscita su Torino, con presenza di doppio ambo vertibile, cioè 24-42 e 27-72; in particolar modo, quest'ultimo ambo faceva parte della famosa terzina 27-72-90, la più in ritardo per ambo su "Tutte", che nello specifico, su Torino, mancava da 261 estrazioni.
Ma, ed è l'essenza della questione, anche giovedì l'estrazione ha rappresentato una fortissima delusione per moltissimi giocatori, causa l'assenza totale dei numeri più attesi e giocati: 53, 75, 28 e 90 non si sono visti né sulle ruote di "competenza" e neanche su Tutte. Un fenomeno impopolare, che si sta ripetendo con troppa frequenza e che, lo ribadiamo, non fa bene all'immagine del gioco del Lotto, oltre che alle tasche dei giocatori...







 
18/08/2016
Escono i capilista delle due isole: 62 su Cagliari e 15 su Palermo

Sardegna e Sicilia, Cagliari e Palermo: erano rispettivamente il 62 ed il 15 i due massimi ritardatari e sono usciti nell'estrazione di giovedì sera. Dei due il più importante è stato senza dubbio il 62 sardo, che mancava da 82 estrazioni ed era il 7° ritardatario in assoluto. Un 62 molto interessante, perché era uscito su Cagliari solo 2 volte nelle ultime 180 estrazioni e quindi doveva recuperare; lo ha fatto incolonnandosi con un altrettanto interessante terno in cadenza, cioè il 12-32-62.
Il 15 di Palermo era invece il capolista di ruota più giovane, con un ritardo di "appena" 54 turni. Da evidenziare che il 15 era appena diventato il ritardatario siciliano, dopo l'uscita del 13 nell'estrazione precedente; il terno migliore, in questo caso, è stato quello in decina formato da 10-11-15. Molto importante anche il 49 di Napoli, che era un ottimo vice capolista, perché aveva un ritardo di ben 77 estrazioni, alle spalle del 34. Dalla hit parade di Napoli è arrivato anche il 38, che con 42 estrazioni occupava la 7" posizione della classifica partenopea. Firenze, invece, ha sfornato un ambo in fortissimo ritardo: il 56-85 non si vedeva da 2.417 concorsi, precisamente dal 6 febbraio 1999. Caratteristica la combinazione uscita su Torino, con presenza di doppio ambo vertibile, cioè 24-42 e 27-72; in particolar modo, quest'ultimo ambo faceva parte della famosa terzina 27-72-90, la più in ritardo per ambo su "Tutte", che nello specifico, su Torino, mancava da 261 estrazioni.
Ma, ed è l'essenza della questione, anche giovedì l'estrazione ha rappresentato una fortissima delusione per moltissimi giocatori, causa l'assenza totale dei numeri più attesi e giocati: 53, 75, 28 e 90 non si sono visti né sulle ruote di "competenza" e neanche su Tutte. Un fenomeno impopolare, che si sta ripetendo con troppa frequenza e che, lo ribadiamo, non fa bene all'immagine del gioco del Lotto, oltre che alle tasche dei giocatori...








 
16/08/2016
Palermo 13-60-85: uscito il terno nei primi quattro ritardatari!

Palermo ha fatto 13... non al Totocalcio, ma al Lotto! Ed è stato un ricchissimo 13, non solo perché si trattava del ritardatario della ruota siciliana, ma soprattutto perché è uscito insieme al 60 e 85. Chi erano questi due? Erano rispettivamente il 3° e il 4° ritardatario di Palermo, rispettivamente con 53 e 50 turni di assenza. In pratica, sul comparto siciliano è uscito un terno nei primi quattro ritardatari, collegato ad un 13 capolista, che mancava da 78 estrazioni.
Bel colpo, ma unica nota positiva in un'altra serata che ha lasciato allibiti molti giocatori. La colpa è del 53 e di tutto ciò che gli gira intorno: il numero più atteso del momento ancora una volta non è uscito sulla Nazionale, ma non è uscito neppure sulle altre ruote. E fa un certo effetto dover notare che martedì sera non è uscito nemmeno un numero - SU TUTTE LE RUOTE - della fascia compresa tra il 52 e il 58, cioè la decina del 53, e che l'intera top ten della ruota Nazionale sia rimasta ancora una volta "intatta"...
Anche il 90 ha dato completo forfait, come il 75 (centenario di Firenze), mentre il 28 invece di uscire su Bari ha preferito proseguire il recupero su Torino, ruota dove era già uscito nell'estrazione precedente, sempre in quarta posizione (da notare il terno in decina 25-26-28).
Tornando ai ritardatari, una citazione la merita l'ambo 84-67, che era compreso nella top ten di Roma. E una nota va fatta pure su Genova, ruota attualmente comandata da una coppia, la 70-65, due numeri che hanno lo stesso ritardo (ora di 48 turni); alle spalle - quindi primo ritardatario "singolo" - c'era l'83, che è uscito, a quota 46 estrazioni. L'ambo più in ritardo lo ha sfornato invece Venezia, con il 14-63 tornato dopo 1.930 turni, con l'ultima presenza datata 13 settembre 2003. Un solo ambo ripetuto, il 2-84, che ha trovato posto su Firenze e Roma.
Commento finale: bravissima Palermo, ruota però su cui si sta giocando pochino; pessima la Nazionale, ruota su cui si stanno giocando i soldi veri...







 
13/08/2016
Genova protagonista col suo 69 capolista, a cui si è aggiunto il 53

Qualcosa si è mosso. Poco, ma si è mosso, sul quadro statistico del Lotto. E' tornato, ad esempio, un capolista di ruota: si tratta del 69, che guidava Genova con 72 turni di assenza. Un capolista che si è abbinato al numero più giocato del momento, il 53, che ha di nuovo scansato la Nazionale, ma almeno è tornato ad uscire su una delle altre ruote, cioè proprio quella ligure, dove tra l'altro faceva parte della quartina sincrona più importante.
Per il resto, sul fronte dei ritardatari, merita una citazione il 67 di Bari, tornato dopo 60 concorsi, un'assenza che lo poneva al quarto posto della classifica pugliese. Curioso quanto accaduto su Napoli, dove si sono sfaldate sia la coppia, sia la terzina, sia la quartina sincrona più importante, grazie all'uscita rispettivamente del 64, del 60 e del 12.
Anche il 90 è tornato a farsi vedere: lo ha fatto su Torino, dove il suo ritardo era di appena 8 estrazioni. Ottimo l'abbinamento con il 28, un numero che su Torino doveva evidentemente recuperare, in quanto era uscito solo 2 volte nelle ultime 180 estrazioni (contro le 10 di media statistica).
Napoli ha sfornato l'unico ambo bimillenario: il 40-58 mancava dal 26 luglio 2000, precisamente 2.262 estrazioni. Napoli, insieme a Milano, ha dato anche l'unico ambo ripetuto della serata, vale a dire il 60-64. Bari e Milano hanno invece ospitato un ambo vertibile, rispettivamente il 34-43 e il 17-71.
Qualcosa si è mosso, quindi, ma non quanto si aspettavano i giocatori: i centenari rimasti nell'urna ed il 90 non uscito sulle ruote più attese non renderanno indimenticabile questo ferragosto del Lotto...






Trovati 683 record