Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 815 record
Pagina
1
 
18/02/2020
Ci risiamo: come giovedì scorso
spariti su Tutte 90, 22, 7 e 38...

In questo mese di febbraio, il Banco sta facendo "cassa", aiutato da una serie di estrazioni a dir poco orrende (per i giocatori). Anche stasera, come giovedì scorso, sull'intero quadro estrazionale (quindi 55 numeri estratti su 11 ruote!) non si sono visti proprio i quattro numeri più gettonati del momento, ossia il sempre giocatissimo 90, ma neanche i tre centenari 22, 7 e 38. Quando succede una volta, ci può stare; se però il "fenomeno" si ripete due volte in tre estrazioni fa oggettivamente rabbia...
Qualcosa di vagamente interessante si può riscontrare nella cabala, come l'ambo 8-88 di Roma o la presenza del 2, numero del mese, uscito su tre ruote. E nell'unico ambo di somma 90, sortito su Torino (23-67) proprio nell'estrazione successiva alla comparsa del 90 piemontese di sabato scorso.
Anche perché contestualmente non sono usciti neppure ritardatari di rilievo, tanto che il numero più in alto sul tabellone analitico è risultato il 25 di Bari, che mancava da solo 64 estrazioni (nella serata in cui il 22 di Palermo ha toccato quota 170!).
Poi il nulla, neanche nelle formazioni sincrone del tabellone analitico, per cui non ci resta che chiudere con la combinazione del Simbolotto, legata alle giocate su Cagliari: 38 (Pigna) - 2 (Mela) - 18 (Cerino) - 29 (Diamante) - 4 (Maiale). Il 22 stavolta non è uscito neppure al Simbolotto: speriamo che si svegli e che si sveglino anche il 90, il 7 e il 38, ormai chiamati ad un forte recupero per riequilibrare un'anomalia statistica fin troppo evidente.




 
15/02/2020
Uscito il super ambo 22-90 su
Torino. E 22 anche su Firenze

Dopo lo "scempio" della scorsa estrazione, si sono risvegliati il 22 e il 90. Sono usciti "fuori ruota", ma almeno si sono rivisti, arrivando addirittura insieme sulla ruota di Torino, per un ambo secco che certamente sarà stato vinto parecchio almeno su "Tutte", anche con l'aiuto dell'altro gemello 77. Il 22 ha aperto anche la cinquina di Firenze, in prima posizione esattamente come è successo su Torino.
Peccato che su entrambe le ruote il ritardo del gemello centenario fosse molto basso: 8 estrazioni su Firenze e 10 su quella piemontese, dove invece il 90 non si vedeva da 15 concorsi.
E Palermo? Non è riuscito a dare il 22 nonostante abbia tirato fuori addirittura un terno della "Ventina", vale a dire 20-24-28. Quel 20-24, per giunta, sulla ruota siciliana era un ambo già uscito molto di recente, il 4 febbraio scorso, così come il 24-28 che in Sicilia ci era andato poco prima, il 28 gennaio.
La Nazionale ha dato il suo capolista, che è stato anche il numero più in ritardo tra i sorteggiati: parliamo del 39 che guidava la ruota tricolore con 77 turni di assenza. Il miglior abbinamento è stato il 77, al quinto posto sulla Nazionale con 55 turni, così come in ottimo ritardo era il 77 di Torino, tornato dopo 58 concorsi.
Scatenati gli ambi di somma 90: ne sono usciti ben quattro, cioè 40-50 su Genova, due su Napoli (!) ossia 43-47 su Napoli e 19-71, oltre al 9-81 su Roma, ambo della stessa figura del 90.
Chiudiamo con la combinazione del Simbolotto, legata proprio alle giocate su Cagliari: 20 (Festa) - 22 (Balestra) - 41 (Buffone) - 35 (Uccello) - 13 (Rana). Il 22 quindi è uscito al Simbolotto per la terza volta consecutiva... ma, lo ripetiamo, per il bene del Lotto, è importante che esca quanto prima su Palermo.






 
13/02/2020
Sparizione totale di 22, 7, 38 e 90!
Questa estrazione è "vergognosa"

In oltre 30 anni di attività, facciamo fatica a ricordare un'estrazione tanto pessima dal punto di vista statistico. Tutto può accadere, ma ciò che è accaduto fa irritare: i quattro numeri più in vista e quindi più giocati, ossia i centenari 22, 7 e 38, oltre che il seguitissimo 90 non solo non sono usciti sulle ruote dovute, ma non si sono proprio visti su tutte e undici le ruote! E come se non bastasse dei nove numeretti, a loro volta numeri giocatissimi, sempre sulle undici ruote se ne è visto soltanto uno, ossia il 5 di Roma.
Basterebbe ciò per far facilmente presagire vincite bassissime, ma a tale scempio si è aggiunta anche la mancanza di capilista di ruota e ritardatari importanti, tanto che il numero più in ritardo della serata è stato il 65 di Firenze, assente da 60 estrazioni, ma importante soprattutto perché faceva parte della coppia sincrona più in alto sul tabellone analitico.
Proprio Firenze, se avesse ospitato il 90, avrebbe prodotto sicuramente grandi vincite: sulla ruota toscana infatti è uscito un ambo di somma 90 (18-72) e un terno di figura 9, ossia 18-36-72, a cui come ultimo estratto si è aggiunto l'89, ad un passo quindi dalla super quaterna in figura!
L'evento statistico vero dell'estrazione è arrivato da Genova: lì la cadenza 5 falliva l'ambo da 94 estrazioni, nuovo record per la ruota ligure, un record che si è fermato con l'uscita della coppia 65-75. Da evidenziare il 73, numero più in ritardo su "Tutte" con 10 estrazioni di assenza, che ha scelto Cagliari, la ruota su cui mancava da più tempo (56 concorsi).
Chiudiamo con la combinazione del Simbolotto, legata proprio alle giocate su Cagliari: 22 (Balestra) - 41 (Buffone) - 19 (Risata) - 11 (Topi) - 9 (Culla). Il 22 quindi è uscito al Simbolotto per la seconda volta consecutiva, ad accentuare la beffa; meglio pensare a sabato e all'idea che un'estrazione così brutta forse la rivedremo fra 30 anni...






 
11/02/2020
Palermo: terza uscita di fila dell'11
Fuori il 20 capolista Nazionale

Niente neppure stavolta. Parliamo dei tre centenari che non si sono visti, con l'aggravante che il 22 ed il 38 sono stati assenti anche dall'intero quadro estrazionale. L'unico uscito fuori ruota è stato il 7, andato su Roma, dove mancava da 7 turni, e su Venezia - ruota simmetrica di Bari - su cui l'assenza non era male, pari a 30 estrazioni. Palermo, poi, non solo non ha dato il 22, ma incredibilmente per la terza volta di fila ha tirato fuori il "gemello" precedente rispetto al 22, ossia l'11, che stavolta rappresentava anche il giorno di estrazione.
È uscito un capolista: il 20 della Nazionale mancava da 83 estrazioni e con il 70 di Venezia, tutt'ora capolista, rappresentava la coppia con identico ritardo più alto in assoluto sul tabellone analitico. Sempre restando in tema di ritardatari, di riguardo l'ambo 52-41 di Genova, formato dal 3° e 4° ritardatario del comparto ligure rispettivamente con 72 e 58 turni di assenza. Serata nera anche per il 90 e per gli ambi di somma 90 che non si sono visti su nessuna ruota.
Si è sfaldata la cinquina sincrona top, quella di Napoli, dopo 25 turni e lo ha fatto addirittura con un ambo, ossia 8-84. E proprio Napoli, con quel terno cabalistico 8-17-47 potrebbe aver regalato buone vincite, come fece 30 novembre scorso (30 estrazioni fa) quando uscì sempre sulla ruota partenopea. Ma la ripetizione più clamorosa si è concretizzata su Cagliari dove il terno 13-75-87 era uscito anche una settimana fa, il 4 febbraio. E a proposito di ripetizioni, su Milano per la seconda volta di fila è arrivato l'ambo 36-78. Il 13 è uscito su ben 4 ruote con ambo ripetuto 13-87 su Cagliari e Torino. Un altro ambo ripetuto è stato il 7-53 su Roma e Venezia, dove spicca anche l'ambo cabalistico 7-17.
Chiudiamo con la combinazione del Simbolotto, legata alle giocate su Cagliari: 36 (Nacchere) - 20 (Festa) - 1 (Italia) - 9 (Culla) - 22 (Balestra). Il 22 quindi è uscito al Simbolotto, ma lì conta davvero poco...






 
08/02/2020
Il 90 da Cagliari a Palermo,
portandosi dietro ancora l'11

Il 90 è in tour nelle isole: giovedì è uscito su Cagliari, oggi su Palermo, dove aveva un discreto ritardo di 21 estrazioni e faceva parte della terzina sincrona top della ruota. Un 90 uscito di nuovo con l'11, esattamente lo stesso ambo secco sortito giovedì su Cagliari, quando anche su Palermo era arrivato proprio l'11! Da evidenziare che il 90 siciliano si è abbinato anche ad un ambo di somma 90, il 26-64, nonché ad un ambo vertibile (46-64). Se si fosse unito anche il 22, sarebbe stato un autentico botto!
Il 22, invece, non si è visto su nessuna ruota, così come il secondo centenario 7, mentre il 38 è andato a Torino dove aveva solo 3 estrazioni di ritardo. È arrivato invece il primo dei "non centenari", quel 45 di Genova che mancava da 92 estrazioni, sortito con l'ambo consecutivo 44-45. Ed è uscito anche un capolista di ruota, il 16 che guidava Napoli da 87 estrazioni, accompagnato dal suo consecutivo in cadenza, il 26.
Il solito "scherzetto" del Lotto è arrivato dalla ripetizione di un ambo addirittura su tre ruote: il 63-78 infatti è uscito su Milano, Roma e Venezia! Pochi numeretti (nessun ambo) e terno consecutivo 76-77-78 sortito su Venezia e poi praticamente null'altro da aggiungere, se non chiudere con il Simbolotto, legato alle giocate su Cagliari: 28 (Ombrello) - 25 (Natale) - 13 (Rana) - 8 (Braghe) - 42 (Caffé). Appuntamento a martedì sera, ore 20 in punto, sempre qui sul "BussoLotto".




Trovati 815 record
Pagina
1