Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 854 record
Pagina
1
 
03/06/2020
Il primo 90 di giugno è di Firenze
e Roma regala il suo 6 capolista

Era il ritardatario di due ruote: Roma, con 82 estrazioni, e Palermo con 56 turni. Parliamo del numeretto 6, uscito proprio sulla ruota capitolina, con il suo radicale 69 e con un terno in cadenza 0, ossia 40-70-80. L'ambo simmetrico 40-70 mancava da ben 2.217 estrazioni, ossia dal 18 febbraio 2006.
Il numero più in ritardo della serata però è stato un altro: lo ha regalato Bari, con il 23 tornato dopo 85 estrazioni, che lo piazzavano al 3° posto della graduatoria pugliese; insieme al 23 è arrivato il 77 che aveva un ritardo di 67 estrazioni ed era al 5° posto.
Il primo 90 del mese lo ha sfornato invece Firenze: lì mancava da 18 estrazioni ed è uscito insieme all'ambo 2-15, che già si era visto martedì della scorsa settimana, ed alla coppia di gemelli 44-55. Non ci sono stati invece ambi di somma 90.
I due centenari sono usciti "fuori ruota": il 38 è andato a Palermo, dove aveva un ritardo di 18 estrazioni; il 45 ha preferito Venezia, la ruota simmetrica di Bari, dove l'assenza era di 19 estrazioni (ad un passo dall'ambo simmetrico 45-90... uscito 45-89!). E intanto i centenari sono diventati tre, perché è arrivato a 100 il "famoso" 53 della ruota Nazionale, quel numero che tre anni or sono raggiunse il ritardo "indimenticabile" (e probabilmente irripetibile) di 257 estrazioni!
Sulla Nazionale si è invece sfaldata quella che era la terzina sincrona in assoluto più in ritardo sul tabellone analitico e lo ha fatto regalando addirittura un ambo, il 15-31, dopo 32 concorsi.
Chiudiamo con la prima combinazione del Simbolotto di giugno, questo mese legato alle giocate fatte su Napoli: 21 (Lupo) - 29 (Diamante) - 26 (Elmo) - 14 (Baule) - 28 (Ombrello). E appuntamento a domani sera, subito con la seconda estrazione del mese, quella canonica del giovedì...








 
30/05/2020
Dopo Venezia, uscito di nuovo
il 90 migliore, quello di Milano!

Qui, giovedì sera, avevamo fatto notare che quell'ambo 9-18 era una "spia" promettente per il ritorno del 90 sulla ruota dove aveva il maggior ritardo, ossia Milano! A colpo, il 90 è andato proprio lì, su Milano, dopo la splendida sortita di giovedì su Venezia, che in quel momento era a sua volta la ruota top! Un "uno-due" davvero esaltante, con il 90 meneghino che si è abbinato ad altri numeri interessanti, dal ritardo medio; spiccano in particolare gli ambi 90-19 (cabalistico) e il 90-63, in figura 9.
Discorso diverso, invece, per i due centenari: il 38 di Genova ancora una volta non si è fatto vedere su nessuna ruota; su Genova, invece, a distanza di pochi giorni, ha dato il bis invece l'ex centenario 83, già sortito martedì scorso.
Il 45 non è andato su Bari, dove è centenario, ma è uscito su altre 3 ruote: Palermo, dove mancava da 15 turni, Torino, dopo 21 turni e di nuovo la Nazionale, dove era già arrivato martedì scorso, ancora in ultima posizione. E proprio al 45 è legata l'uscita di un ambo strepitoso: il 45-55 era proprio quello che mancava da più tempo sulla ruota di Torino, precisamente dal 7 maggio 1994, pari a 3.339 estrazioni! Questo ambo era anche l'8° ambo su ruota singola più in ritardo in assoluto.
Non sono mancati, comunque, alcuni ritardatari di spicco: è uscito un capolista di ruota, il 27 che guidava Roma da ben 93 estrazioni ed era al 4° posto nella classifica assoluta dei ritardatari.






 
28/05/2020
Boom del 90: Venezia, ruota top!
E anche 39, centenario di Firenze

Bella, bellissima estrazione, innanzitutto perché il 90 - il numero più giocato del momento - è uscito sulla ruota più attesa, quella su cui mancava da più tempo: parliamo di Venezia (38 estrazioni), dove è arrivato in prima posizione e con abbinamenti molto interessanti. Il 16, ad esempio, era al 3° posto della classifica lagunare, con 74 estrazioni, mentre il 52 faceva parte della coppia sincrona top di Venezia, assente da 42 concorsi (di nuovo a segno il nostro servizio telefonico, proprio con l'ambo secco su ruota 90-52!).
E dopo l'83 di Genova, è uscito anche un altro centenario, il più giovane della triade: il 39 di Firenze, infatti, si è fermato a 102 estrazioni ed a sua volta si è fatto accompagnare da ottimi abbinamenti, come i cabalistici 13 e soprattutto 19, che faceva parte della terzina sincrona in assoluto più in ritardo sul tabellone. Altri ritardatari di seconda fascia sono stati il 54 vice capolista della Nazionale con 61 turni (2° sulla ruota tricolore) e il 62 di Napoli, che mancava curiosamente da 62 estrazioni (3° nella classifica partenopea). Non si sono visti invece, su nessuna ruota, i due centenari principali: il 38 di Genova e il 45 di Bari (sulla ruota pugliese è uscito il 46...).
Il protagonista della serata è stato il 58, sortito su quattro ruote. Non ci sono stati ambi di somma 90, ma - cabalisticamente parlando - molto interessanti sono da considerare gli ambi 2-6 di Torino e soprattutto il 9-18 di Milano, ambo della stessa figura del 90...
E chiudiamo proprio con Milano e la combinazione vincente del Simbolotto, il gioco-bonus abbinato proprio alle giocate fatte sul comparto meneghino: 17 (Sfortuna) - 21 (Lupo) - 45 (Rondine) - 13 (Rana) - 10 (Fagioli). Sabato è in programma l'ultima estrazione del mese, l'ultima in cui il Simbolotto sarà collegato alla ruota di Milano.






 
Categoria:L'Editoriale
26/05/2020
Basta con la demonizzazione: giocare - sano - non è immorale!

Da anni il mondo del gioco assiste passivo agli attacchi di alcune correnti di pensiero e forze politiche che hanno inoculato nell'opinione pubblica una "verità" tanto demagogica, quanto non dimostrata, almeno dagli studi ufficiali: giocare è sempre un vizio, qualcosa di cui vergognarsi. Fino ad arrivare al "desunto" secondo cui chi gioca finisce per rovinarsi...
Non è così, se non in una minima percentuale di casi. Soltanto pochissimi giocatori diventano ludopatici e quasi sempre tale disturbo è correlato ad altri disagi psicologici che ne sono la vera causa. Esattamente ciò che si verifica, in percentuale molto più elevata, con l'alcolismo.
O dovremmo sostenere che i bevitori di un bel bicchiere di vino a pranzo, di una fresca birra d'estate, di un opportuno digestivo dopo una corposa cena in realtà devono vergognarsi, non dire agli amici di questo loro subdolo "vizio" e sapere che potrebbero diventare alcolisti?


 
23/05/2020
Perfetto e ricchissimo l'ambo
38-90 uscito sulla ruota di Bari!

Non si era ancora visto dopo la ripartenza del Lotto: sabato si è presentato, su due ruote importanti, anche se non sulla più importante. Parliamo del 38, uscito su Bari e sulla Nazionale. A far vincere tanto sarà sicuramente quello della ruota pugliese, non tanto e non solo perché Bari era la seconda ruota su cui mancava da più tempo (36 estrazioni), quanto perché si è unito al numero più giocato del momento, vale a dire il 90. Quell'ambo secco è sicuramente stato vinto da tantissimi giocatori su "Tutte", ma anche su Bari era gettonato... e anche stavolta ci permettiamo di evidenziare un risultato clamoroso del nostro servizio telefonico "705", dove Max Ferrari aveva suggerito sia il 38 su Bari sia proprio l'ambo secco UNICO 38-90! Sulla Nazionale, invece, il 38 aveva un ritardo di 18 estrazioni e non si è abbinato ad altri numeri particolarmente interessanti dal punto di vista statistico/cabalistico.
Bari non ha dato il suo 45 centenario, sortito un gradino sotto a Cagliari, così come Genova non ha regalato neppure il suo secondo centenario, l'83, assente su "Tutte". Il giovanissimo centenario di Firenze, il 39, ha preferito invece Palermo, dove si è unito nell'unico ambo di "somma 90" della serata, ossia il 39-51.





Trovati 854 record
Pagina
1