Categoria:
Cerca:
Il Blog di Bussolotto.it
Trovati 203 record
Pagina
1
 
28/03/2017
Quaterna in cadenza 20-30-40-50: la Nazionale se la canta...
Purtroppo dobbiamo partire di nuovo dalla constatazione che i tre centenari del momento, come sabato scorso, non sono usciti su nessuna ruota e questo inevitabilmente ha inciso sulle vincite.
Si è rivisto invece il 90, su Napoli, dove mancava da 16 estrazioni; non belli neanche in questo caso gli abbinamenti, anche se proprio su Napoli è uscito il numero più in ritardo della serata: si tratta del 74, che mancava da 76 estrazioni ed era proprio il terzo ritardatario partenopeo, alle spalle dei due centenari 66 e 3.
Non sono quindi usciti capilista di ruota, ma meritano una citazione l'82 di Firenze, terzo in Toscana con 68 turni di assenza, e la coppia 85-71 di Genova, rispettivamente 4° e 7° ritardatario della ruota di Genova. Sempre su Genova, ambo consecutivo di numeretti 1-2, con l'1 che era anche nella cinquina sincrona più in ritardo in assoluto sul tabellone analitico. E qui si chiude il discorso ritardatari, per lasciare spazio all'evento più evidente dell'estrazione, cioè la quaterna 20-30-40-50 uscita sulla Nazionale.
Si tratta della sesta quaterna in cadenza uscita da quando è stata istituita la ruota tricolore; in passato era arrivata dalla cadenza 2, dalla 8, dall 9 e due volte dalla cadenza 7. La particolarità della quaterna Nazionale è che si tratta anche di quaterna consecutiva all'interno del gruppo, sebbene nessuno dei quattro estratti avesse un ritardo particolarmente alto (il numero zerato più in ritardo sulla Nazionale è il 90, che però non è uscito...). Non c'è molto altro da aggiungere: giovedì c'è l'ultima estrazione di marzo; speriamo che sia un gran finale.






 
25/03/2017
Peggio di così è difficile... il Lotto ha "imprigionato" i numeri top!
Quando i quattro numeri più giocati (21, 90, 66 e 3), per l'ennesima volta, non escono su nessuna delle undici ruote e i numeri più in ritardo della serata sono rispettivamente il 6° della classifica Nazionale e il 7° della ruota di Torino, allora significa che è stata un'altra estrazione bruttissima. L'ennesima di un mese di marzo che si sta rivelando uno dei peggiori degli ultimi anni di Lotto, sia per i giocatori statistici, sia per quelli cabalistici.
Vediamo quel poco che c'è da dire su quanto accaduto sabato sera. I due numeri ritardatari a cui accennavamo in apertura sono l'1 della Nazionale e il 31 di Torino usciti entrambi dopo 47 estrazioni. L'1 , in particolare, faceva parte della coppia sincrona più in alto sulla ruota tricolore. Anche l'1 di Palermo non era male, avendo 44 turni di assenza, così come possiamo evidenziare il 12 ed il 26, rispettivamente il 5° e il 6° ritardatario di Venezia, con 44 e 42 estrazioni di ritardo.
Poi dobbiamo passare agli ambi, anzi all'ambo secco in figura 14-23 di Cagliari, tornato dopo un'assenza di 2.680 estrazioni (mancava dal 25 giugno 1997). Un solo ambo ripetuto, il 7-20, caduto su due ruote consecutive, cioè Palermo e Roma. Il protagonista della serata è stato l'82, sortito su 4 ruote, in un periodo buonissimo per l'Ottantina, che giovedì aveva dato un terno su Roma e Venezia, nonché l'ambo sulla Nazionale.
Ancora niente bis per il 53 della Nazionale, mentre il 53 si è ripresentato di nuovo su Torino (come il sabato precedente), in questo caso con il terno consecutivo 53-54-55. Null'altro da aggiungere, se non l'augurio che nelle ultime due estrazioni che mancano alla fine del mese, marzo possa rendersi protagonista di un poderoso riscatto...






 
23/03/2017
Il 21 e il 90 continuano ad uscire sempre sulle stesse ruote...
Speriamo che ci siano state almeno molte vincite su "Tutte", visto che il 21 ed il 90 sono usciti di nuovo sulle ruote dove si erano visti più di recente. Partiamo dal 21, tornato su Palermo dopo che lì era uscito anche sabato scorso; buoni - sempre in chiave di vincite su "Tutte" - gli abbinamenti con il 7 e l'8.
Il 90 ha fatto ancora peggio, ripresentandosi di nuovo sulle due ruote dove era uscito le ultime due volte: Roma (dove aveva 3 turni di assenza) e Torino, che lo aveva ospitato proprio sabato scorso. Particolari gli abbinamenti su entrambe le ruote: su Roma è uscito l'ambo zerato 90-40 e un terno in decina 82-83-88; su Torino il terno è stato in cadenza (90-60-80) abbinatosi all'ambo gemello 11-77.
I due centenari di Napoli, 66 e 3, hanno invece disertato tutte e undici le ruote del Lotto; sulla ruota partenopea è uscito il 33 (che era un ottimo abbinamento, anche cabalistico, per entrambi i centenari), l'ambo radicale 33-39 e soprattutto l'ambo 39-54, il più in ritardo della serata, tornato dopo 2.384 concorsi (mancava dal 22 aprile 2000).
In tutto ciò, il numero più in ritardo è stato l'86 vice capolista di Venezia, che mancava da 79 estrazioni ed era al 7° posto della classifica assoluta dei ritardatari. Da evidenziare l'ambo 54-15 su Bari, formato dall'8° e 9° ritardatario della ruota pugliese.
Proprio il 15 ed il 54 sono usciti su tre ruote; il 15 in particolare si è presentato sulle prime tre, ripetendo l'ambo 15-71 su Bari e Cagliari, il 15-1 su Bari e Firenze. Un altro ambo ripetuto è stato il 33-54 di Bari e Napoli. A sabato prossimo, sperando che i centenari (e il 90) aggiustino la mira...







 
21/03/2017
Chiamiamola pure col suo nome... una "schifezza" di estrazione!
La Primavera del Lotto non è arrivata il 21 marzo; anzi è arrivata una tristissima e grigia estrazione, da qualificare con il peggiore aggettivo. Primo dato bruttissimo: non è uscito nessuno dei 4 numeri più giocati (21, 90, 66 e 3), non solo sulle ruote attese, ma sull'intero quadro estrazionale! Secondo dato a rincarare la dose: non è uscito neppure un numero degli undici capilista, ritardatari di ruota. Terzo dato: non è uscito nemmeno un numero dei primi 5 ritardatari di tutte le undici ruote! Quasi incredibile, ma quanto basta per fare una semplicissima "profezia": le vincite sono state molto basse, forse come non mai...
E allora cosa è uscito? Il numero più in ritardo è risultato il 65 di Bari, che mancava da 52 concorsi; l'evento più significativo della serata, però, lo ha ospitato Firenze, che conteneva la terzina sincrona in assoluto più in alto sul tabellone analitico: era la 12-84-71 con 46 turni di assenza e si è sfaldata grazie al ritorno dell'84. Altro riscontro statistico significativo arrivato dalla ruota toscana riguarda le decine: la più in ritardo per ambo su ruota era proprio la "Sessantina" di Firenze con 52 concorsi, assenza fermata dal ritorno della coppia 62-64.
E non si può non evidenziare la quaterna in cadenza 5 uscita su Palermo, formata dal terno secco simmetrico 15-45-75 (cioè di distanza 30) più il 25. Uno sfaldamento importante perché proprio la 5 era la cadenza in maggior ritardo sulla ruota siciliana per ambo (24 turni), ma soprattutto la già citata terzina simmetrica 15-45-75 aveva un ritardo per ambo di ben 550 estrazioni, mentre una quaterna del gruppo in finale 5 mancava su Palermo da 2.866 estrazioni!
E chiudiamo qui, ribadendo il concetto di base: raramente abbiamo visto estrazioni più brutte di questa...






 
18/03/2017
21 su Bari? No... 22! 66 su Napoli? No... 67! E ambo 3-21 su Palermo
Mai come sabato sera si può parlare di centenari "sfiorati". Perché tra Bari, Napoli e Palermo - le tre ruote estratte al Sud - è uscito di tutto. Su Bari è spuntato il 22, un numero in più del centenario, esattamente come su Napoli è saltato fuori il 67. E su Palermo, che ha la Venus piazzata a pochi metri da quella delle due ruote centenarie, d centenari "giusti" ne sono invece usciti due, vale a dire il 21 ed il 3...
Incredibile, anche perché Palermo ha ospitato il 3 per la terza volta nelle ultime 4 estrazioni ed il 21 per la seconda volta nelle ultime 8. A proposito dei centenari, il 21 è uscito anche su Firenze, dove mancava da un ciclo esatto (18 turni), mentre il 66 ha pensato bene di sbarcare a Genova, dove aveva un ottimo ritardo di 57 estrazioni e faceva parte della seconda coppia sincrona di ruota, alle spalle di quella capolista.
Un valzer dispettoso dei numeri più attesi, a cui si è aggiunto il positivo 90 di Torino: pur avendo un ritardo di sole 26 estrazioni, al "numero da paura" si è abbinato l'ambo vertibile 34-43, il 53 che doveva recuperare ed il cabalistico 19, per cui possiamo dire che dalla ruota piemontese è arrivata senza dubbio la cinquina più interessante della serata.
Se parliamo di capilista, sale alla ribalta la capitale: il 34 era infatti il ritardatario di Roma, con 69 estrazioni, che è stato anche il numero più in ritardo del quadro estrazionale e che si è fatto accompagnare dal 32, altro numero in decina, nonché 7° nella graduatoria capitolina, con 47 turni di assenza. Detto del 70 e dell'88 capaci di uscire su ben 4 ruote e di accoppiare, nelle stesse posizioni, su Cagliari e Milano, chiudiamo evidenziando una ripetizione abbastanza clamorosa: a distanza di un mesetto, sempre su Milano, è uscito di nuovo il terno 62-72-88, che già si era visto il 16 febbraio scorso. Un evento statistico dalla probabilità bassissima... eppure è successo.





Trovati 203 record
Pagina
1
Click per aprire il televideo Rai
Click per maggiori info su acquisto previsioni telefoniche
Iscriviti
Cancellati